Votami!!

web

mercoledì 4 dicembre 2013

BISCOTTI DELLA NONNA...con le mandorle.


Questa settimana la mia mamma è stata in ferie un giorno e così ne abbiamo approfittato per fare un po' di biscottini, ne abbiamo fatto due tipi, i tarallini al vino e i biscotti con le mandorle.
Per ora vi faccio vedere solo quelli con le mandorle, sono i classici tozzetti ma questa ricetta è una delle più vecchie della mia famiglia.
La mia nonna li ha sempre fatti, in quantità industriali naturalmente!!!
Li cuoceva al vecchio forno, quello di pietra che si riscaldava attraverso la paglia, naturalmente noi abbiamo utilizzato il forno elettrico di casa e abbiamo dimezzato le dosi, ma vengono buonissimi ugualmente...
Il segreto è l'uso dell'ammoniaca per dolci che li rende un po' più morbidi dei classici tozzetti!




INGREDIENTI:
5 UOVA
300 G DI ZUCCHERO
150 G DI BURRO O SUGNA
150 G DI MANDORLE SMINUZZATE
15 G DI AMMONIACA X DOLCI
125 ML DI LATTE
FARINA Q.B. (CIRCA 700-800 G)


Sbattiamo le uova, aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo.
Uniamo le mandorle sminuzzate grossolanamente e il burro fuso.
Aggiungiamo il latte e l'ammoniaca per dolci e mescoliamo bene il tutto.


Ora possiamo iniziare ad aggiungere la farina, poco per volta.
Deve risultare un impasto morbido, che si riesca però a lavorare.

A questo punto formiamo dei bastoncini larghi circa 4 dita e schiacciamoli un po' con le mani raggiungendo uno spessore di circa 2 cm.
Mettiamo un po' di zucchero sulla superficie e con una forchetta raschiamo un po' per permettere allo zucchero di penetrare un po' nell'impasto e di non bruciarsi durante la cottura.
Inforniamo a 180 ° per 20 minuti, controllando che diventano belli dorati.


Tiriamo i biscotti fuori dal forno e tagliamoli.
Facciamo i nostri tozzetti.

Disponiamoli nella teglia in modo da farli dorare da entrambi i lati.
Inforniamo per pochi minuti.
 ( vedi foto. clikka sulle foto per ingrandirle)